Processo di appello a Mladic a giugno

E’ stato fissato per il 16 e 17 giugno prossimi all’Aja il processo di appello a carico di Ratko Mladic, l’ex capo militare dei serbi di Bosnia condannato in primo grado all’ergastolo per il genocidio di Srebrenica, crimini di guerra e contro l’umanità. Lo ha annunciato il Meccanismo residuale internazionale per i tribunali criminali, l’organismo che all’Aja ha preso il posto del Tribunale penale internazionale per i crimini nella ex Jugoslavia (Tpi). Il processo di appello era previsto inizialmente per la metà dello scorso marzo, ma era stato rinviato sia per un intervento chirurgico all’intestino al quale era stato sottoposto l’ex generale, sia per l’emergenza sanitaria legata alla pandemia. Ratko Mladic, 78 anni, nel 2017 fu condannato dal Tpi in primo grado all’ergastolo per genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità per il massacro di 8 mila bosniaci musulmani a Srebrenica nel luglio 1995, per l’assedio di Sarajevo e per le persecuzioni di musulmani e croati nel conflitto 1992-1995.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte