RASSEGNA STAMPA. ALLERTA COVID. L’ ASSALTO A CLINICHE E FARMACIE NELLA PROVINCIA DI RIMINI. Tamponi prenotati fino a fine anno Nei giorni dispari quasi tutto esaurito

Nuova Ricerca ne ha venduti 700 in un pomeriggio. Tutti vogliono lunedì, mercoledì e venerdì.

C’è chi come la clinica Nuova Ricerca ha lanciato una vera e propria campagna abbonamenti e chi si è fatto «l’abbonamento fai da te» nella farmacia di fiducia. O in quella in cui ha trovato posto, considerato l’assalto ai tamponi rapidi o molecolari scattato con largo anticipo in vista del d-day fissato per venerdì 15 ottobre. Domani.

Il conto alla rovescia per il giorno di entrata in vigore del green pass obbligatorio sui luoghi di lavoro pubblici e privati è iniziato da un po’, ma in queste ore le cornette delle farmacie della provincia sono più roventi del bagnasciuga a Ferragosto. Basta provare a fare un giro di chiamate per rendersene conto: già è difficile prendere la linea, fissare l’appuntamento è un’impresa pari quasi alla scalata del Mortirolo con una Graziella. Ecco il nostro personale “tour” a caccia di tamponi.

Tutti in fila per l’abbonamento

«Abbiamo scelto la strada degli abbonamenti con opzione di triplo pacchetto da 3, 6 o 10 tamponi così da accelerare i tempi per tutti: una volta accettati e registrati non si devono rifare adempimenti burocratici ed è un modo per facilitare soprattutto le aziende» spiega il direttore della Nuova Ricerca Giorgio Celli, (…) continua su Corriere Romagna

Lascia un commento