Regione Emilia Romagna. Assemblea legislativa. Seduta d’insediamento rinviata a mercoledì 4 marzo

La convocazione dell’Aula, fissata per il 28 febbraio, è revocata in attuazione dell’ordinanza di sospensione di ogni attività pubblica fino al 1° marzo e riconvocata il 4 marzo con lo stesso ordine del giorno (elezione del presidente e dell’ufficio di presidenza)

Revocata la seduta d’insediamento dell’Assemblea legislativa, prevista per il 28 febbraio, e riconvocata mercoledì 4 marzo alle ore 10 con lo stesso ordine del giorno cioè l’elezione del presidente e dell’Ufficio di Presidenza. La decisione è stata assunta dalla presidente uscente del Parlamento regionale, Simonetta Saliera, in ottemperanza dell’ordinanza n. 1 emanata il 23 febbraio dal ministro della Salute d’intesa con il presidente della Regione Emilia-Romagna per contrastare la diffusione del coronavirus.

L’ordinanza, infatti, dispone “straordinarie misure per il contenimento adeguato e il contrasto all’evolversi della situazione epidemiologica” fino al 1° marzo, giorno in cui, in assenza di ulteriori misure urgenti e straordinarie, cessa di ogni efficacia.

La  presidente Saliera, nel riconvocare l’Aula mercoledì 4 marzo, ricorda anche che “l’articolo 66 del Regolamento interno dell’Assemblea legislativa dispone la pubblicità delle sedute assembleari”.

Comunicato stampa Regione Emilia Romagna

Lascia un commento