Regione. Per l’assessore all’isruzione la campagna vaccinale deve includere personale scolastico e studenti sopra i 16 anni

E’ altissima la preoccupazioe che i ragazzi, ora tornati in classe, possano anche restarci. Se così non fosse sarebbe altrettanto alto il rischio di dispersione scolastico. Ma per restare in classe – ne è convinta  Paola Salomoni, assessore regionale all’Istruzione dell’Emilia-Romagna – occorre che la Regione si faccia carico del compito di realizzare uno screening di massa coi tamponi rapidi all’interno delle scuole e di inserire il personale scolastico e i ragazzi sopra i 16 anni nella campagna vaccinale.

Lascia un commento