Rimini. Pesante retrocessione di Rimini nella classifica annuale sulla qualità della vita: la città passa dal 17esimo al 36esimo posto

Rimini è passata dal 17esimo al 36esimo posto nell’annuale classifica sullla qualità della vita del Sole 24 Ore. Una retrocessione pesante sulla quale incidono  i dati sulla criminalità, pur se temperati dal fattore tutistico. Rimini resta al primo posto in “cultura e tempo libero”, è seconda per palestre e spettacoli, terza per offerta culturale,  undicesima per “ambiente e servizi”, dodicesima per “depositi bancari”. Ma viene classificata terz’ultima in Italia per “indice di criminalità”. ”Nella classifica assoluta dell’anno del Covid è Bologna a prevalere davanti a Bolzano e Trento. Cinque province su nove dell’Emilia Romagna sono tra le prime venti:  Parma (8ª), Forlì Cesena (14ª), Modena (15ª) e Reggio Emilia (17ª).

Lascia un commento