Rimini: ruba capi di abbigliamento alla Coin, arrestato

Rimini: ruba capi di abbigliamento alla Coin, arrestato.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Rimini nella serata di ieri, 19 luglio, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di frutto aggravato un cittadino tunisino J.M., classe ‘78, in Italia senza una fissa dimora.
L’uomo si era impossessato di alcuni capi di abbigliamento, nello specifico dei costumi da bagno, all’interno della Coin di Corso d’Augusto, rompendone anche i dispositivi di allarme antitaccheggio. Il soggetto però non ha fatto i conti con il personale di vigilanza che, accortosi da tempo del suo muoversi sospetto avevano già attivato, tramite il numero di emergenza 112, i Carabinieri del Radiomobile.
Appena passati i varchi di uscita senza acquisti è stato bloccato e perquisito dai militari, che hanno subito rinvenuto i capi di vestiario, restituiti immediatamente al personale della Coin.
L’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima avvenuto nella tarda mattina odierna, ove l’arresto è stato convalidato e l’uomo sottoposto all’obbligo di firma.

Lascia un commento