Rivelazione su Ricciardi: consulente per i vaccini per le multinazionali prima di partecipare alla legge

Una serie di potenziali conflitti di interesse del presidente dell’Istituto superiore di sanità per incarichi con case farmaceutiche. Li svela Giulia Innocenzi nel suo ultimo libro Vacci-nazione (edito da Baldini&Castoldi, da oggi in libreria), un’indagine sulla legge approvata in estate che ha esteso a dieci il numero dei vaccini obbligatori. Walter Ricciardi, medico e accademico, ha avuto una parte da protagonista nel provvedimento approvato prima come decreto dal Consiglio dei Ministri e poi passato in Parlamento. «Ho fatto presente alla ministra Lorenzin la situazione preoccupante in cui ci trovavamo, lei è stata molto reattiva e insieme abbiamo fatto la nuova legge», è una sua dichiarazione del settembre 2017 alla festa del Pd di Firenze.