Romagna. ll consigliere regionale Pompignoli chiede la sospensione del bollo auto in scadenza a novembre, dicembre 2020 e gennaio 2021

Bologna, 5 novembre 2020

 

Alla Presidente

dell’Assemblea Legislativa

Emma Petitti

 

Sede

 

INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE IN COMMISSIONE

del sottoscritto Consigliere del Gruppo Lega Salvini Emilia-Romagna

 Massimiliano Pompignoli

 

 

Premesso che:

  • con la Delibera n. 224 del 23.03.2020, la Regione Emilia-Romagna ha previsto misure agevolative per il contenimento degli effetti economici negativi dovuti alla situazione epidemiologica derivante dalla diffusione pandemica del Covid-19;
  • detta delibera ha concesso la sospensione dei termini per effettuare i versamenti a scadenza della tassa automobilistica per il periodo compreso tra il 1° marzo 2020 ed il 30 aprile 2020 prevedendo la possibilità di sostenere detto costo senza sanzioni e senza interessi entro il 30 giugno 2020;

 

Rilevato che:

  • con il DPCM datato 07.10.2020 lo stato di emergenza è stato prorogato sino al 31.01.2021 al fine di fronteggiare e scongiurare il rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;
  • ai sensi dell’art.5 della L.R. n. 15/2012 la Giunta regionale può disporre, con propria deliberazione, la rimessione in termini per l’effettuazione di adempimenti tributari, nel caso in cui cause di forza maggiore abbiano impedito ai contribuenti di provvedere al pagamento di un tributo entro la data di scadenza prevista dalla legge e la facoltà di sospendere o differire il termine per l’adempimento degli obblighi tributari a favore dei contribuenti interessati da eventi eccezionali ed imprevedibili;

 

Preso atto che:

  • la Regione Emilia-Romagna ha la possibilità di agire direttamente sulla tassa automobilistica posticipandone il pagamento per venire incontro alle difficoltà dei contribuenti che in questi mesi, per effetto dell’epidemia, stanno soffrendo una situazione economica eccezionale, difficile e caratterizzata da situazioni di crisi;

interroga la Giunta regionale per sapere:

 

  • se, visto il perdurare dello stato di emergenza nazionale, intenda sospendere, per le motivazioni meglio descritte in premessa, per il periodo compreso tra il 1° novembre 2020 ed il 31 gennaio 2021, i termini per effettuare i versamenti a scadenza della tassa automobilistica a seguito di eventi eccezionali ed imprevedibili, come previsto e consentito dalla L.R. n. 15/2012 art. 5, comma 2, prevendendo altresì che i versamenti dovuti nel periodo di sospensione siano successivamente effettuati senza sanzioni e interessi.

 

Bologna, 05 novembre 2020

 

Consigliere regionale

Massimiliano Pompignoli

Lascia un commento