San Clemente. Anche i 5Stelle della Valconca contro le trivelle in mare

Ancora trivelle? No grazie

All’attenzione del Sindaco,

 

Considerata la notizia apparsa sui giornali in cui Cattolica ha dato incarico ad un legale per la tutela degli interessi dei propri cittadini rispetto alle conseguenze relative al Decreto Ministeriale del 28/11/2017.

 

Considerando che sia dal Comunicato apparso sui giornali, che da approfondimenti fatti direttamente per le vie brevi, esiste la possibilità di innestarsi a pieno titolo  (da perfezionarsi entro il 27 gennaio) nell’azione di salvaguardia intrapresa da Cattolica,  con un costo minimo a carico della cittadinanza.

 

Considerando i motivi di interesse pubblico, visto che molti cittadini dell’entroterra lavorano in aziende della costa e che l’indotto economico che il territorio costiero porta in diverse aziende insediate in Valconca, considerando inoltre il rischio ambientale e sismico a cui si potrebbe andare incontro che in caso si ripercuoterebbe su tutto il territorio e la sua economia, si chiede:

 

Di attivarsi urgentemente nelle sedi opportune al fine di poter compiere  tutte le pratiche necessarie per aderire a pieno titolo nell’azione intrapresa dall’amministrazione di Cattolica, a salvaguardia e difesa delle categorie e della cittadinanza intera.

 

Avendola messa a conoscenza dell’urgenza e delicatezza della questione e confidando nella sua capacità di anteporre l’interesse pubblico e dei propri cittadini a quello di partito e delle multinazionali del comparto petrolifero, rimaniamo a disposizione per qualsiasi ulteriore aiuto o chiarimento sulla questione lei ritenga necessario, ma nell’interesse di tutta la comunità le chiediamo urgentemente un segnale chiaro a riguardo

 

23 gennaio 2018

I consiglieri del Movimento 5 stelle della Valconca