San Clemente. Azienda chiude, si toglie la vita bevendo acido muriatico

Dramma a  San Clemente con un imprenditore, Claudio Fiori, 60 anni, titolare della Sce elettronica, società specializzata nella realizzazione di quadri elettrici, che si è tolto la vita a causa delle difficoltà legate al rincaro delle materie prime e delle bollette che hanno messo lui e la sua attività in ginocchio. Da poco infatti aveva annunciato che avrebbe dovuto chiudere definitivamente l’azienda. A quanto pare non ha lasciato nulla di scritto. Di certo ha deciso di bere dell’acido muriatico. Resosi conto troppo tardi di quello che stava facendo ha anche provato a chiedere aiuto al 118. L’uomo è così stato soccorso e ricoverato all’Infermi dove purtroppo ieri è deceduto. L’imprenditore lascia la moglie e una figlia. La notizia della tragedia ha rapidamente raggiunto  San Clemente e Montescudo-Montecolombo dove aveva i propri interessi.