San Giovanni. 32enne marignanese picchia i carabinieri e si barrica in casa. Arrivano i vigili del fuoco a stanarlo

I carabinieri hanno bussato alla sua porta, a San Giovanni in Marignano, e per tutta risposta li ha picchiati. “Abbiamo un decreto di perquisizione” gli è stato detto, ma lui non ha gradito quella visita, del tutto inasopettata, dell’Arma. La perquisizione era scattata perchè gli inquirenti sospettano che il 32enne potesse avere in casa della droga. E quando i carabinieri hanno tentato di entrare in casa, il ragazzo, all’improvviso, ha colpito con gomitate al naso ed al torace uno dei militari dell’Arma. Sono arrivati otto colleghi ed una squadra di vigili del fuoco per tirarlo fuori visto che si era barricato in casa. Insieme hanno sfondato tre porte ed alla fine sono riusciti ad entrare in bagno e mettere le manette al 32enne marignanese.