San Giovanni in Marignano. I ladri demoliscono il distributore Q8

Sono ritornati a colpire a distanza a distanza di sei mesi. L’obiettivo sempre lo stesso: il distributore Q8 di San Giovanni in Marignano. La stazione di servizio, situata sulla strada provinciale numero 17, è finita nuovamente nel mirino dei ladri. L’altra notte, poco dopo l’1,30, con un camnion, rubato a Morciano qualche ora prima, i banditi, dalle due alle quattro persone, hanno letterlamente sradicato le colonnine self-service dell’impianto. Le hanno abbattute e poi, con grande abilità e velocità, i malviventi si sono impossessati delle casse contenenti il denaro dei vari rifornimenti e si sono dati alla fuga. Il bottino è ancora da quantificare, ma dalle prime stime sommarie, si aggirerebbe intorno a diverse migliaia di euro. A questo vanno aggiunti i danni che l’assalto ha provocato al distributore che, nel frattempo, è stato chiuso. La scena è stata immortalata dalle telecamere del sistema di video sorveglianza. Tutto il materiale è ora all’esame dei carabinieri che stanno indagando sulla vicenda per cercare di risalire agli autori del colpo.
In passato quello stesso distributore di carburante era già stato visitato dai ladri: nel novembre scorso, con una modalità simile a quella di ieri, era stato assaltato. In quell’occasione i banditi avevano utilizzato un escavatore rubato a Misano. Anche in quella circostanza i danni erano stati ingenti. Il Resto del Carlino

Lascia un commento