San Giovanni. Nell’Estate fuori dal Comune di San Giovanni arrivano anche le streghe!

Nell’Estate fuori dal Comune di San Giovanni in Marignano arrivano anche le streghe!
LE NOTTI DELLE STREGHE: 6 serate di spettacoli di teatro, circo contemporaneo e animazioni a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, per grandi e piccini a San Giovanni in Marignano
In attesa di poter ritrovare la manifestazione “La Notte delle Streghe” in tutti i suoi elementi tradizionali: mercato, animazioni itineranti, stand gastronomici e divinazioni che restano sospesi anche per questa edizione, San Giovanni in Marignano presenta quest’anno “Le Notti delle Streghe”, un programma incantevole per celebrare il più importante evento rituale dell’estate marignanese.
Compatibilmente con l’incertezza della situazione sanitaria, che non ha permesso di pianificare l’evento nella sua completezza, l’organizzazione non si è arresa, anzi ha lavorato con passione per valorizzare e promuovere alcuni degli elementi tipici dell’evento, in modo che potessero essere vissuti in piena sicurezza, e nel contempo assaporare la magica atmosfera del borgo stregato.
San Giovanni in Marignano sarà allestito con alcune scenografie, scelte tra quelle più tradizionali e rappresentative, rimesse a nuovo e rivisitate per l’occasione.
Oltre al centro di San Giovanni, anche le frazioni marignanesi, in questa particolare edizione, sono parte attiva dell’evento: in particolare il Parco Asmara ed il Parco di Montalbano ospiteranno meravigliose iniziative.
E la lunga estate di San Giovanni continua con tantissime proposte teatrali, letterarie e musicali anche oltre il mese di giugno.
In attesa di conoscere a brevissimo il programma nel dettaglio, ecco alcune anteprime delle serate de “Le Notti delle Streghe”.
In Arena Spettacoli dal 18 al 23 giugno alle ore 21.30 verrà proposto un ricco programma internazionale di spettacoli circensi che faranno stupire, ridere e sognare, grazie alla complicità di Aps Pro Loco e L’Ufficio Incredibile (ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria).
Non mancheranno poi le presenze stregate che si aggireranno per le vie del centro, e coinvolgeranno i visitatori nel rito in preparazione al Rogo che quest’anno sarà completamente nuovo.
Il Rogo rituale rappresenta infatti la purificazione e un buon auspicio per la bella stagione, il passaggio dalla primavera all’estate. Chi lo desidera potrà dunque consegnare alle streghe un bigliettino con scritto un sogno, un augurio o qualcosa da lasciare alle spalle; saranno queste donne magiche a custodirlo e bruciarlo, durante un rito tradizionale che si perde nella notte dei tempi (23 giugno).
Il RegnodiFuori sarà in Piazza Silvagni (retro monumento) a proporre idee creative per i più piccoli: storie, patched lab (laboratori da asporto) e animazioni con le magiche streghe del Regno (ingresso libero fino ad esaurimento posti).
Il teatro A. Massari resterà aperto e visitabile e Teatro Europeo Plautino accoglierà i visitatori con le prove aperte della nuova produzione 2021: “Antigone” con Cecilia di Giuli, per la regia di Cristiano Roccamo e Cecilia di Giuli.
“Antigone ci racconta il conflitto tra le leggi. Può una legge emanata dall’uomo essere migliore di una legge divina?”. Dal 18 al 23 giugno sarà dunque possibile assistere in serata alle prove aperte (ingresso libero fino ad esaurimento posti).
Dal 19 al 26 di giugno verrà anche allestito presso il Parco di Montalbano un tendone circense, bianco e nero, che ospiterà la grande anteprima di “Kairos”, una vera e propria poesia in scena, a cura del collettivo Teatro nelle Foglie (ingresso a pagamento: adulti € 12.00/bambini € 8,00. Prenotazione obbligatoria al numero 347.3620635)
Il 24 giugno, infine, presso il parco Asmara arriva “Strega cosa fai?”, un simpatico appuntamento per raccontare ai bambini qualche storia sulle streghe di San Giovanni in Marignano (ingresso libero su prenotazione).
Afferma l’Amministrazione comunale: “Anche se dovremo attendere ancora un anno prima di rivedere il nostro evento nella sua formula originale che attendiamo con grande desiderio, siamo davvero orgogliosi di tutte le possibilità che siamo riusciti ad abilitare quest’anno e ringraziamo per questo tutti coloro che ci stanno accompagnando nella scelta e nella definizione della migliore proposta possibile in questo difficile momento storico. E’ forte l’impegno ma anche la volontà di stupire ed emozionare grandi e piccini e siamo convinti che anche quest’anno potremo riuscirci! Allo stesso modo siamo consapevoli che San Giovanni ha davvero tantissime opportunità da offrire, per cui vi attendiamo per stupirvi ed appassionarvi dal 18 giugno in avanti”.