San Giovanni. Sentenza ribaltata in appello: condannato legale rappresentante società per morte operaio

Ribaltata in appello la sentenza di primo grado che aveva visto assolti i vertici di una azienda di San Giovanni in Marignano che produce porta e finestre in metallo, per la morte di un operaio di 42 anni, rimasto schiacciato da una macchina, il 16 gennaio del 2008. Condannato dunque l’allora legale rappresentante della società a 8 mesi di carcere, con il beneficio della pena sospesa. La Corte ha inoltre condannato l’azienda a pagare 25mila euro di quote sociali allo Stato. Annunciato ricorso in Cassazione.