San Giovanni. SI CONCRETIZZA IL PROGETTO SICUREZZA, IN ARRIVO 30 TELECAMERE ENTRO LA FINE DEL 2019.

L’impianto cofinanziato dal Ministero dell’Interno sarà dotato di telecamere multiple in grado di effettuare anche la lettura delle targhe con un costo complessivo di oltre 270 mila euro.

Prosegue e si concretizza il lavoro dell’Amministrazione Morelli in ambito di pubblica sicurezza e contrasto alla piccola criminalità. Dopo la somministrazione nei mesi scorsi di un apposito questionario sulla sicurezza e la sottoscrizione lo scorso 30 giugno del “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana” con il Prefetto della Provincia di Rimini, recente è la notizia di un altro importante riconoscimento da parte del Ministero dell’Interno ovvero il cofinanziamento del sistema di videosorveglianza che sarà realizzato entro il prossimo 31 dicembre 2019.

L’elaborato progettuale, stilato dall’ Amministrazione Comunale di San Giovanni in Marignano in stretta sinergia con i tecnici della propria partecipata Società Italiana Servizi Spa, prevede l’installazione di 30 telecamere dislocate su 18 siti per la completa copertura di tutto il territorio comunale, tra cui le frazioni di Montalbano, Santa Maria e Pianventena, per un costo complessivo dell’intervento di 270.000,00 euro. Progetto presentato nei mesi scorsi al vaglio del Ministero per l’ottenimento dei finanziamenti statali in materia di pubblica sicurezza.

La graduatoria definitiva approvata dal Ministero dell’Interno nei giorni scorsi, conferma il buon lavoro dell’Amministrazione Comunale (anche in ragione del basso indice di criminalità che caratterizza il territorio Marignanese il cui indice di delittuosità è 1/3 rispetto quello dei comuni di costa), ed assegna un contributo a fondo perduto di 108.000,00 ovvero il 40% del costo complessivo dell’intervento.

L’obiettivo principale del progetto Marignanese messo a punto anche grazie alla preziosa collaborazione del Comando Carabinieri Tenenza di Cattolica e Compagnia di Riccione per quanto all’individuazione e condivisione dei siti sensibili, è quello di realizzare dei varchi sulle direttrici di accesso al Comune e dei focus su punti sensibili del centro cittadino, attraverso l’impiego di telecamere per videosorveglianza e da sistemi di lettura targhe che permettano la lettura automatica delle targhe dei veicoli in transitano sulle strade cittadine.

Il sistema di lettura targhe connesso automaticamente al Sistema Centralizzato Nazionale Targhe e Transiti (SCNTT) di Napoli permetterà in particolare di effettuare un controllo in tempo reale di tutti i veicoli in transito sulle strade Marignanesi e nello specifico verificare l’appartenenza dei predetti alle black list dei mezzi rubati, non assicurati, non revisionati o presenza dei veicoli sospetti o segnalati, dando così un prezioso contributo in termini di implementazione della Pubblica Sicurezza.

Molto soddisfatti per il risultato raggiunto il Sindaco Daniele Morelli e l’Assessore Nicola Gabellini, che commentano ricordando l’importante lavoro svolto dall’Amministrazione comunale sul tema sicurezza, grazie anche alla importante sinergia con le forze dell’ordine presenti sul territorio. “La sicurezza dei cittadini Marignanesi è e resta uno degli obiettivi principali della nostra Amministrazione, il lavoro svolto in questi anni e i risultati raggiunti anche in termini di finanziamenti statali e regionali, testimoniano il nostro impegno per confermare il nostro Comune come città sicura, moderna e all’avanguardia nei servizi”.

L'immagine può contenere: 4 persone, persone sedute