San Leo. “La Pala di San Leo non è di Botticelli”

La Pala di San Leo non è di Botticelli. Lo afferma con cognizione di causa – anche se con amarezza – lo storico dell’arte Alessandro Marchi,  funzionario Mibact e direttore del Forte di San Leo, del Museo archeologico nazionale di Sarsina e della Villa romana di Russi. A breve una sua pubblicazione proprio sulla Pala che egli attribuisce, libro dei conti alla mano, a Luca di Frosino.

 

Lascia un commento