‘Sarà un libro’, incontri digitali nelle scuole

Raccontare ai ragazzi come si realizza un libro in ogni suo passo: illustrazione, scrittura delle storie, editing, creazione di una collana. Prende il via ‘Sarà un libro’ con cui dal 7 al 29 maggio l’Associazione degli Editori Indipendenti-Adei, in in collaborazione con Bologna Children’s Book Fair entra nelle scuole di tutta Italia con ‘L’incredibile viaggio di un’idea, dalla fantasia alle pagine stampate: una serie di incontri digitali tra i giovani lettori e chi i libri li fa.

Più di 50 gli incontri proposti alle scuole dagli editori soci Adei tra cui Iperborea, Marcos y Marcos, Camelozampa, fresco della vittoria della sezione Europa del Premio Bop, Uovonero, Babalibri e molti altri.

“Offrire ai ragazzi una visione realistica e in diretta del lavoro editoriale, per far capire loro cosa c’è dietro la nascita di un libro, è molto importante. ‘Sarà un libro’ rappresenta una sorta di tavolozza dei colori che unisce creatività e concretezza, attraverso decine di testimonianze di editori indipendenti italiani, tra i più inventivi al mondo” spiega Marco Zapparoli, presidente Adei.

I bambini e i ragazzi avranno l’opportunità di confrontarsi con professionisti, tra cui i premi Andersen Antonio Ferrara e Fabrizio Silei, poi Fabio Stassi, Sofia Gallo, Pino Pace. “È un’importante novità per la Bologna Children’s Book Fair che siano coinvolte le scuole dell’intero territorio nazionale. Ci auguriamo che l’iniziativa possa proseguire anche per i prossimi anni, per portare l’eccellenza dell’editoria indipendente a tutti i ragazzi e le ragazze d’Italia, nell’ottica di una promozione della lettura sempre più attiva e diffusa” afferma Sante Bandirali, rappresentante degli editori per ragazzi nel consiglio direttivo Adei, ideatore e curatore del progetto. Gli incontri sono aperti a tutte le scuole attrezzate con una piattaforma per la didattica a distanza. Ogni incontro è destinato a una singola classe e potrà essere ripetuto più volte. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte