Sequestro 6 mln beni eredi imprenditore

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 12 GIU – Beni per 6 milioni di euro
sono in corso di sequestro da parte dei carabinieri del Ros, con
il concorso di quelli del Comando provinciale di Reggio
Calabria, a carico degli eredi dell’imprenditore Teodoro
Mazzaferro, ritenuto un esponente di spicco della cosca
Piromalli di Gioia Tauro, morto nel 2018 quando era imputato per
associazione mafiosa. Il sequestro, che rientra nell’ambito
dell’operazione “Provvidenza bis” è stato disposto dal Tribunale
di Reggio-Sezione Misure di Prevenzione, su richiesta della Dda
diretta da Giovanni Bombardieri. Si tratta di 3 società
immobiliari con un volume d’affari annuo di 500 mila euro;
un’impresa agricola con un volume d’affari di 60 mila euro; 155
immobili tra cui 13 abitazioni, 36 terreni agricoli, 70 terreni
edificabili, 6 depositi, 7 autorimesse, 4 uffici, 9 negozi, 8
edifici in costruzione, 1 capannone ed 1 frantoio con un valore
di circa 6 milioni di euro; diversi rapporti finanziari,
assicurativi e titoli al portatore.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte