Svezia:morto killer,fine inchiesta Palme

STOCCOLMA – La magistratura svedese ha chiuso l’inchiesta sull’assassinio, avvenuto nel 1986, del primo ministro Olof Palme. Per il magistrato Krister Petersson, il principale sospetto è un cittadino svedese morto tempo fa, e per questo l’inchiesta viene chiusa.
    Socialdemocratico, Palme fu assassinato quando aveva 59 anni il 28 febbraio 1986 mentre tornava a casa da un cinema di Stoccolma con la moglie Lisbet. Un uomo gli sparò alle spalle.
    Oltre 10.000 persone sono state interrogate nel corso dell’inchiesta.
    Il procuratore capo Petersson ha identificato il presunto assassino come Stig Engstrom, che odiava Palme per le sue politiche di sinistra. “Dal momento che è morto, non posso incriminarlo, ed ho quindi deciso di chiudere l’inchiesta”, ha affermato il conferenza stampa il magistrato, responsabile della colossale indagine dal 2017. I faldoni sull’omicidio Palme occupano 250 metri di scaffali.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte