Tavullia. La Finanza accusa Rita Cutolo: “Evasi 700 mila euro”

Rita Cutolo nota guaritrice è finita al centro di una indagine della Guardia di Finanza di Pesaro per presunta evasione fiscale di circa 700mila euro nell’arco di 4 anni. Per le Fiamme Gialle la sua associazione, la ‘Angelo Onlus’, non è un ente no profit, ma una impresa. E i soldi che entrano non possono essere considerate donazioni ma redditi a tutti gli effetti. Quindi vanno tassati. “Siamo una Onlus e quelle sono donazioni e lo dimostreremo” spiegano i difensori.