TAVULLIA. Messaggio di fine anno della Sindaca Francesca Paolucci ai suoi cittadini

Ci siamo quasi…alla fine di un anno che ci ha sicuramente messi a dura prova, ci ha completamente stravolto la vita. Nelle nostre certezze, nelle abitudini, ma ci ha insegnato ad affrontare una emergenza con le nostre capacità, spesso con l’affetto e il cuore. Il 2021 inizierà con la consapevolezza che i primi mesi saranno ancora difficili, saranno importanti per impostare una ripresa sociale, economica, scolastica e lavorativa. Per tutti. Tutti dovremo impegnarci per andare nella direzione della ripresa. Vanno messi da parte gli egoismi, diventa sempre più importante la responsabilità collettiva e individuale. Solo sostenendoci a vicenda, senza invidia, senza cattiveria, ma aiutandoci, potremo rinsaldare i rapporti e far ripartire il sistema economico e le aziende.
Auguro a tutti i cittadini di Tavullia, insieme a tutto il mondo di trascorrere un 2021 pieno di entusiasmo per tornare a vivere, nella salute, nel lavoro, nei rapporti con familiari, amici, colleghi. Il 2020 mi ha dato un anno di più anagrafico ma ho la sensazione di non averlo vissuto pienamente, non so voi se avete avuto la stessa sensazione.
Con gli auguri per il 2021 faccio una raccomandazione per i festeggiamenti di stasera: evitate di sparare botti di fine anno, utilizzate solo elementi luminosi e gioiosi ma che non arrechino danni alle persone e ai nostri amici animali. Ricordatevi che in questa situazione di pandemia i medici e i pronto soccorso sono sotto pressione e dobbiamo evitare il più possibile di farci male per qualsiasi motivo perché si rischia di mettere ulteriormente in difficoltà il sistema sanitario.
Sono tante le categorie di persone alle quali fare un augurio speciale e particolare, per il ruolo che hanno avuto in questo 2020 e che hanno dovuto avere più coraggio, sostenere più fatiche e affrontare sofferenze e dolori.
Un grande augurio a tutti i medici, infermieri, operatori sanitari e tutti coloro che hanno, senza sosta, avuto un ruolo importante per curare e per assistere le tante persone ammalate. Posso solo immaginare la stanchezza, fisica e mentale. Grazie a voi e un immenso augurio per un sereno e felice 2021!

Lascia un commento