Tiro a volo: da domani Open Italia all’Umbriaverde

(ANSA) – MASSA MARTANA, 20 LUG – La stagione agonistica
internazionale del Tiro a Volo riparte dal Tav Umbriaverde-Todi
di Massa Martana (Perugia) che da domani al 30 luglio vedrà
impegnati sulle sue pedane, per l’Italian Open 2020, oltre 250
tiratori provenienti da nove paesi.
    L’evento, che ha subito una riprogrammazione a causa
dell’emergenza sanitaria globale, unisce gare entrate di diritto
tra le ‘grandi classiche’ del calendario agonistico mondiale: la
Green Cup, arrivata alla decima edizione, e la sesta Emir Cup,
nata dalla collaborazione tra l’impianto umbro e l’ambasciata
del Kuwait in Italia per celebrare la vicinanza tra il Paese del
Golfo Persico e la Fitav, e intitolata all’Emiro Sheik Al-Ahmad
Al-Jaber Al-Sabah.
    Tante le stelle delle specialità olimpiche di Trap e Skeet che
sfileranno in pedana nei prossimi giorni. Fra loro, ci saranno
Jessica Rossi, oro a Londra 2012, Diana Bacosi, oro a Rio 2016 e
che ieri ha vinto il Gp Fitav a Capua, Chiara Cainero, oro a
Pechino 2008 e argento a Rio 2016, e la slovacca Danka Bartekova
medaglia di bronzo a Londra 2012 e membro del Cio. Anche al
maschile ci saranno big di primissimo calibro come l’olimpionico
di Rio 2016 Gabriele Rossetti, il quattro volte medagliato
olimpico e quattro volte campione del mondo Giovani Pellielo,
l’argento di Londra 2012 Massimo Fabbrizi e l’attuale numero uno
del ranking mondiale Mauro De Filippis.
    Grandissima attenzione è stata riservata alle norme di
sicurezza per limitare il rischio di contagio da Covid-19 e
tutti i tiratori dovranno rispettare norme severissime per
l’accesso alla struttura. Da domani, quindi, sarà gara per la
Green Cup e si comicnerà con il Mixed Team sia di Skeet che di
Trap. In pedana 29 coppie miste, 18 per il Trap e 11 per lo
Skeet. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte