Torino contro la Roma non vuole steccare, serve 110%

(ANSA) – TORINO, 28 LUG – “Non possiamo sbagliare, queste
ultime due partite vanno affrontate nel migliore dei modi”.
    Conquistata la salvezza, Moreno Longo chiede al Torino di
chiudere senza cali di tensione la stagione. “Ci vuole massima
professionalità, bisogna dare il 110%, sempre, quando si indossa
la maglia granata”, dice il tecnico alla vigilia dell’ultima
gara casalinga, domani sera contro la Roma.
    Assenti gli infortunati De Silvestri e Baselli e lo
squalificato Rincon, potrebbe giocare chi ha trovato meno
spazio. “E’ possibile qualche rotazione – ammette Longo – mi
auguro di poter lanciare chi è stato poco impiegato pur nel
rispetto di mettere in campo una formazione equilibrata e
competitiva”. Scalpitano i giovani Edera e Millico, ma Verdi
cerca la conferma: “E’ stato molto autocritico e si è preso le
sue responsabilità, non è da tutti – osserva il tecnico a Torino
Channel – ma è un ragazzo dalle qualità importanti: deve
approcciare meglio le partite, quando riesce a gestire le
pressioni può essere determinante”.
    Per il Toro del futuro, però, Longo vede due pedine
fondamentali nella ricostruzione: “Lukic e Bremer giocheranno
anche contro la Roma: il serbo ha qualità e ha sempre lavorato
sodo, il brasiliano può diventare un difensore top della serie
A”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte