Uccide l’ex moglie e ferisce la figlia

(ANSA) – TORINO, 10 GIU – E’ durata due ore la fuga di Nicola
Cirillo. L’uomo, 57 anni, si è costituito ai carabinieri, che
avevano circondato con posti di blocco tutta la zona, sorvolata
anche con un elicottero. I militari indagano sui motivi che lo
hanno spinto a uccidere l’ex moglie, Cristina Messina, 58 anni,
a cui ha sparato sul balcone di un appartamento al primo piano
di Volvera, nel Torinese. In casa c’era anche la figlia, 29
anni, ricoverata in gravi condizioni alle Molinette di Torino
dopo essere stata colpita al torace da due colpi di pistola.
    Secondo i primi accertamenti, marito e moglie erano
divorziati da quattro anni.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte