Val Camonica, bambina di un anno e dieci mesi azzannata dal cane dei nonni: è gravissima

Una bambina di un anno e dieci mesi è stata azzannata alla testa da un cane. È accaduto a Cividate Camuno, in Valle Camonica, nel bresciano. La bambina stava giocando nel giardino della casa dei nonni quando è stata aggredita da un cane di razza boxer, di proprietà degli stessi nonni.

Le sue condizioni sono apparse immediatamente gravissime ed è stata trasportata all’ospedale di Bergamo. Durante il trasferimento la bambina avrebbe accusato un arresto cardiaco e ora le condizioni sono definite disperate.

Lascia un commento