Valconca. Uccide gattino di tre mesi: “Lo lanciavo in aria per gioco”

Dito puntato su un 40enne della Valconca: c’è il sospetto che in un momento di rabbia abbia colpito un gattino (di tre mesi) o lo abbia scagliato di proposito sul pavimento, ammazzandolo. Ora rischia una denuncia per il reato di uccisione di animali. Secondo la sua versione lo stava lanciando in aria per farlo divertire ma purtroppo sarebbe caduto male, dunque si sarebbe trattata di una fatalità. Saranno i medici dell’Ausl a fare luce sulla vicenda.