Villa Verucchio. Truffe online, smascherata e denunciata 29enne riminese

I Carabinieri della Compagnia di Novafeltria,  al termine di  un’attività d’indagine, hanno denunciato in stato di libertà una 29enne residente nel riminese per truffa.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Villa Verucchio, nei mesi  scorsi, avevano ricevuto una denuncia da parte di un 30enne del luogo, il quale aveva negoziato, attraverso un sito internet di annunci, la locazione di un appartamento ubicato nel capoluogo riminese. Inoltre la vittima ha anche incontrato la “pseudo inserzionista” che le ha fatto visionare l’appartamento.  Al termine della visita versava un acconto di 1950,00 euro, con la garanzia che subito dopo si sarebbe dovuto procedere alla regolarizzazione del contratto di affitto. La vittima il locatore “telematico”, però, ricevuta la somma si era reso irreperibile.

Al termine delle indagini svolte, i Carabinieri, sono riusciti a risalire, anche con accertamenti di natura bancaria, all’identità dell’autore della truffa, una donna 29enne residente nel capoluogo riminese, già nota alle forze dell’ordine proprio perché incline alla commissione di tali reati. La stessa, dovrà ora rispondere all’Autorità Giudiziaria di Rimini del reato di “truffa aggravata”.

L’episodio descritto costituisce un’utile occasione per invitare i cittadini, coinvolti in casi analoghi, a rivolgersi immediatamente alle Stazioni dell’Arma distribuite capillarmente in tutto il territorio di questa provincia o a inviare segnalazioni al Numero Unico di Emergenza “112”.

 

Lascia un commento