Zaki libero, fuori dal carcere abbraccia la madre

(ANSA) – BOLOGNA, 08 DIC – Patrick Zaki è libero. È stato
scarcerato da un commissariato di Mansura in Egitto. Appena
uscito ha abbracciato la madre.
    “Aspettavamo di vedere quell’abbraccio da 22 mesi e
quell’abbraccio arriva dall’Italia, da tutte le persone, tutti i
gruppi e gli enti locali, l’università, i parlamentari che hanno
fatto sì che quell’abbraccio arrivasse”. Così all’ANSA Riccardo
Noury, portavoce di Amnesty International Italia commenta la
notizia del rilascio di Zaki. “Un abbraccio – dice Noury –
soprattutto ai mezzi di informazione che hanno tenuto alta
l’attenzione per questi 22 mesi. Ora che abbiamo visto
quell’abbraccio aspettiamo che questa libertà non sia
provvisoria ma sia permanente. E con questo auspicio arriveremo
al primo febbraio, udienza prossima”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte